ingegneria ambientale

“Ecoreati” una buona legge con un avverbio di troppo

La legge Ecoreati recentemente approvata ha suscitato qualche perplessità, non ultima la mia che ho espresso in una nota consultabile dal presente sito. Pur tuttavia, è innegabile che la legge introduce un ordinamento che, a suon di pesanti sanzioni penali, dovrebbe scoraggiare tutti quelli (utilizzatori e fornitori di tecnologie antinquinamento) che hanno finora ritenuto che la questione della salvaguardia dell’ambiente fosse un problema secondario rispetto ai loro interessi economici. Proprio in considerazione delle pesanti ricadute delle nuove norme, ho reputato che un vecchio mesteriante come me potrebbe ancora essere utile, forte di una esperienza cinquantennale, nei seguenti settori di attività:

a) trattamento / riuso delle acque reflue domestiche, urbane e industriali;
b) trattamento / recupero delle acque meteoriche di dilavamento;
c) alimentazione idrica degli impianti antincendio;
d) protezione dai rischi idrogeologici;
e) qualunque altra attività concernente la tutela e l’uso razionale dell’acqua.

I progetti e gli impianti a disposizione di Committenti pubblici e privati possono essere esaminati tramite lo schedario con cui si accede direttamente alle relazioni illustrative in PDF. Una volta contattato per un problema specifico, la mia prestazione consiste, senza alcun impegno da parte del committente, nel proporre soluzioni tecniche progettuali e realizzative che coinvolgono aziende (prefabbricatori, impiantisti) con cui ho un lungo rapporto di fiducia. Se la mia proposta viene accettata, il mio compenso rientra nella offerta complessiva per cui è assolutamente trasparente e può essere comparata con offerte concorrenziali. Voglio precisare che la mia prestazione non è in contrasto con quella del tecnico incaricato con il quale, anzi, si instaura un rapporto molto proficuo per quanto attiene la redazione della documentazione (relazione ed elaborati grafici) per la richiesta di autorizzazione allo scarico e altri adempimenti.

Ho voluto presentare una cronologia delle principali innovazioni da me introdotte nel settore del trattamento acque con il solo fine di dare al (coraggioso) lettore che vorrà leggerla una idea sui percorsi, a volte durati anni, necessari per arrivare a determinate soluzioni tecnologiche.

 

Progettazione di impianti per la depurazione e trattamento delle acque

Impianti trattamento acque reflue

vasca di prima pioggia

Impianti depurazione acque reflue

impianto depurazione acque

Richiesta informazioni/preventivi

L’Ingegner Giovanni Scarano ha sviluppato negli ultimi anni un archivio completo di progetti nel settore del trattamento acque e della protezione antincendi mettendo a frutto oltre quaranta anni di esperienza maturati in materia, prima all’ENEA poi come libero professionista.

CAPTCHA
Si prega di attendere ...